Reading Time: 2 minutes

Modelli operativi di Cloud

Ci sono molte strade da percorrere verso il cloud.

Ciascun percorso è raggruppato in base a come il servizio viene offerto, distribuito e consumato.

Il cloud non è una tecnologia. Non esiste uno strato di nuvole. Ogni percorso verso il cloud è una risposta a un requisito o a una serie di esigenze in base alla situazione attuale del cliente, allo stato futuro desiderato, alle competenze e alle risorse disponibili, nonché alla tolleranza al rischio.

I prodotti e i servizi cloud spesso stabiliscono modelli architetturali (mattoni) riutilizzabili e ricorrenti utilizzati per la progettazione, la creazione e la gestione di applicazioni e infrastrutture.

Esistono principalmente tre modelli di servizi cloud: Internet-as-a-Service (IaaS), Platform-as-a-Service (PaaS) e Software-as-a-Service (SaaS).

Distribuiti secondo necessità, tutti e tre i modelli richiedono connessioni di rete per modificare i pool di risorse che vengono misurati in modo molto dettagliato, in modo dinamico.

Tuttavia, ogni modello di consumo differisce nell’approccio a una soluzione tecnica, economia, rischio, complessità e livello di accelerazione.

I modelli di distribuzione differiscono anche in quanto potrebbero essere pubblici/condivisi, privati/dedicati, comunitari e ibridi.

Ogni modello è unico nel metodo in cui affronta la tolleranza al rischio organizzativo, i modelli economici e le preferenze di gestione.

Spesso la motivazione per il passaggio al cloud è un evento che fa scattare domande di indagine.

Gli eventi possono essere di qualsiasi tipo, da un articolo di una rivista, un post di un blog a una violazione della sicurezza, tempi di inattività dell’infrastruttura, un reclamo per disservizio, difficoltà a gestire il livello di servizio desiderato o cambio di personale/leadership.

Le domande possono essere tipicamente ridotte a tre: Aspettative, Economia ed Esecuzione.

Ad esempio, qualcuno si aspetta più lavoro consegnato con budget inferiori e meno tempo, oppure l’esecuzione del progetto fallisce inaspettatamente a causa di vincoli di budget e personale.

Man mano che le domande vengono poste e le soluzioni considerate, i dettagli della strategia, i costi di produzione e la tecnologia devono allinearsi.

Soluzioni tecnicamente perfette possono essere troppo costose. Le soluzioni a basso costo potrebbero non corrispondere alle strategie scelte in futuro.

In tutti i casi, il costo deve bilanciare o compensare il livello di rischio scelto.

Ad esempio, i server cloud pubblici autogestiti molto economici potrebbero non corrispondere al livello di isolamento e sicurezza desiderati richiesti per i server di database transazionali.

Successivamente discutiamo i modi per pensare ai tre modelli principali oggi disponibili.
Come riconosciamo le situazioni in cui un modello cloud dovrebbe essere preso in considerazione? Quali sono le caratteristiche di ogni modello? Quali sono i vantaggi?

error: Content is protected !!

Complimenti! Ti sei iscritto alla nostra Newsletter

C'è stato un errore durante l'invio della richiesta. Per favore riprova.

Computer Security will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.